JOB24
- Home News Strumenti Formazione e Master Blog
Cerca   nel sito   con   Google
 

SRL: DOPPIO APPUNTAMENTO PER IL SOCIO NEL CDA

 
Domanda:

Sono socio di una Srl nella quale lavoro con mansioni di carattere amministrativo e nella quale faccio anche parte del consiglio di amministrazione. Per il lavoro che svolgo percepisco un compenso quale membro del consiglio di amministrazione, sul quale viene pagato il contributo Inps del 12 per cento. Dal momento che pago i contributi Inps sul compenso che percepisco come membro del consiglio di amministrazione, devo pagare il contributo Inps anche come socio?

Risposta:

La partecipazione al lavoro aziendale del socio di Srl di società esercente attività classificata nel terziario a norma dell'articolo 49, comma 1, lettera d) della legge 88/89 (articolo 1, comma 203 della legge 662/96), con carattere di abituabilità e prevalenza, determina l'obbligo di iscrizione presso la gestione previdenziale Inps commercianti. L'Inps (circolare 215, 9 ottobre 1998) ha precisato, sciogliendo la riserva (a seguito del parere espresso dal Consiglio di Stato), che tale obbligo sussiste se ricorrono le predette condizioni, non solo per il socio unico ma per tutti i soci (Srl con pluralità di soci). Questi ultimi, in considerazione delle riserve formulate dall'Inps con la circolare 121/98 (ora sciolte), possono versare la contribuzione pregressa (l'obbligo decorre dal 1º gennaio 1997), vale a dire quella scaduta antecedentemente al 9 ottobre 1998 (data di emanazione della circolare Inps) entro il 20 gennaio 1999 con l'aggravio dei soli interessi legali. L'imponibile contributivo (salvo il rispetto dei limiti minimo e massimo) è individuato nella parte del reddito d'impresa dichiarato dalla Srl, e attribuita al socio in ragione della quota di partecipazione societaria agli utili, prescindendosi dagli eventuali accantonamenti a riserva o alla effettiva distribuzione degli stessi (circolare Inps 121, 5 giugno 1998). I compensi percepiti come amministratore continueranno invece a essere soggetti al contributo della gestione autonoma Inps 10-12% di cui alla legge 335/95. Nel caso prospettato, insorgendo l'obbligo per il socio di iscrizione nella gestione previdenziale obbligatoria commercianti, il contributo dovuto sui compensi derivanti dall'attività di amministratore risulterà pari al 10 per cento.

 
 - Invia
 - Stampa
 - Ingrandisci
 - Diminuisci

RSS RSS Feeds
INIZIATIVE

Rivista italiana di management del Gruppo 24 Ore. Per aggiornare il manager sulle tendenze e le novità in tema di gestione d'impresa sotto diversi punti di vista

Il Gruppo 24 ORE per un nuovo Team professionale di vendita ricerca giovani max 32enni, ambosessi con spiccate doti relazionali e notevole capacità comunicativa



Il percorso del tuo Sapere
PIU LETTI
SHOPPING24