JOB24
- Home News Ricerca Annunci Strumenti Formazione e Master Blog
Cerca   nel sito   con   Google
 
Mercoledí 27 Giugno 2012

Il lavoro «sicuro e legale» torni al centro dell'agenda

La crisi, prima negata e poi sottovalutata, sta cambiando il lavoro. Conquiste di decenni sono messe in discussione. I giovani devono affrontare un precariato che non solo rischia di precludere loro un futuro all'altezza delle loro speranze, ma di negare anche un presente dignitoso. Il tema del lavoro è uscito da tempo dall'agenda della discussione pubblica, si parla di lavoro solo in occasione di proposte di riforma che troppo spesso, soprattutto negli ultimi anni, hanno ridotto i diritti dei lavoratori invece che ampliarli. Il lavoro non può essere considerato solo un "costo" da tagliare. Il lavoro deve essere sicuro e legale, sicuro nel senso letterale del termine come ha chiesto più volte il Presidente Napolitano perché i morti sul lavoro sono una vergogna nazionale, legale perchè solo così si possono garantire i diritti e combattere fenomeni terribili del nostro Paese come l'evasione fiscale e contributiva e l'infiltrazione delle organizzazioni criminali nell'economia.
Il Comune di Milano ha già fatto passi concreti sul tema del lavoro, abbiamo firmato un Protocollo per la legalità con tutte le parti sociali. Questo però non ci basta, vogliamo che il lavoro torni al centro del confronto, vogliamo promuovere un discussione anche tra chi ha opinioni differenti, perchè solo con un impegno comune di tutti si potranno trovare le soluzioni necessarie ad affrontare questa crisi drammatica. Per tutti questi motivi abbiamo promosso insieme a “Il diario del lavoro”, l'evento Fondata sul lavoro.Dal 26 giugno (inaugurazione alle 15 a Palazzo Reale), Milano sarà animata da confronti e dibattiti tra i principali protagonisti del mondo del lavoro, dell'economia e delle istituzioni. E soprattutto ci sarà il coinvolgimento di centri studi, musei, teatri e librerie, ci sarà un coinvolgimento complessivo della città. Sono certo che da Milano, che soffre come tutto il paese ma ha energie vive per reagire alla crisi, possano nascere le proposte per il lavoro di oggi e di domani. Perchè Milano è Fondata sul lavoro, come la nostra Repubblica.
Giuliano Pisapia è sindaco di Milano
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 - Invia
 - Stampa
 - Ingrandisci
 - Diminuisci

RISULTATI
0
0 VOTI

Clicca per Condividere

RSS RSS Feeds
Ricerca Annunci
INIZIATIVE

Rivista italiana di management del Gruppo 24 Ore. Per aggiornare il manager sulle tendenze e le novità in tema di gestione d'impresa sotto diversi punti di vista

Il Gruppo 24 ORE per un nuovo Team professionale di vendita ricerca giovani max 32enni, ambosessi con spiccate doti relazionali e notevole capacità comunicativa



Il percorso del tuo Sapere
PIU LETTI
SHOPPING24