JOB24
- Home News Strumenti Formazione e Master Blog
Cerca   nel sito   con   Google
 
Giovedķ 26 Aprile 2012

Anche per gli statali niente pił tabł

Il sipario sul nuovo articolo 18 che sta per calare in commissione lavoro al Senato prevede solo piccoli ritocchi al margine: 1) sui disciplinari nel settore privato, per ridurre il pił possibile la discrezionalitą dei giudici; 2) per evitare usi impropri e dilatori della procedura di conciliazione. Sui «fondamentali», vale a dire l'assicurazione del reintegro in caso di ingiustificato motivo in tutti i casi di licenziamento non c'č alcuna ipotesi di ripensamento, dopo l'accordo politico raggiunto nella notte del 20 marzo a Palazzo Chigi da Monti e Fornero con i segretari di Pdl, Pd e Udc. La preoccupazione dei sindacati di queste ore risponde pił a una logica di comunicazione e consenso che non di sostanza. Intanto sul fronte del pubblico impiego prende corpo l'ipotesi di un disegno di legge delega per riordinare le tipologie e le sanzioni che ordinano un licenziamento disciplinare di un dipendente. L'obiettivo sembra quello di una razionalizzazione che lascia da un lato i licenziamenti per motivi oggettivi (o ragioni economiche) che sono gią regolati dalle norme sulla mobilitą del personale dichiarato in eccedenza. Faticosamente anche l'amministrazione pubblica prende atto che il lavoro č lavoro sempre. E che le regole devono essere, pur con adattamenti che non diventino perņ privilegio o guarentigia, uguali per tutti.

 
 - Invia
 - Stampa
 - Ingrandisci
 - Diminuisci

RISULTATI
0
0 VOTI

Clicca per Condividere

RSS RSS Feeds
INIZIATIVE

Rivista italiana di management del Gruppo 24 Ore. Per aggiornare il manager sulle tendenze e le novitą in tema di gestione d'impresa sotto diversi punti di vista

Il Gruppo 24 ORE per un nuovo Team professionale di vendita ricerca giovani max 32enni, ambosessi con spiccate doti relazionali e notevole capacitą comunicativa



Il percorso del tuo Sapere
PIU LETTI
SHOPPING24